Guida per Iniziare

——————————————————————————————

Cos’è uno SmartPhone??

Uno SmartPhone (o in italiano telefonino intelligente, cellulare intelligente o supercellulare) è un dispositivo portatile che abbina funzionalità di gestione di dati personali e di telefono. Può derivare dall’evoluzione di un PDA (Personal Digital Assistent) a cui si aggiungono funzioni di telefono (infatti vengono anche chiamati PDA-Phone) o viceversa di un telefono cellulare a cui si aggiungono funzioni di PDA.

La caratteristica più interessante degli SmartPhone è la presenza di un vero e proprio OS (Operating System, Sistema Operativo), con la possibilità di installarvi altri programmi o applicazioni nettamente superiori (in funzioni, quantità, e qualità) a quelle dei normali cellulari.

La maggior parte degli SmartPhone è dotata anche di connettività (oltre a quella telefonica GSM/GPRS/EDGE/UMST/HSPA) Bluetooth (per la connessione o lo scambio di dati fra smartphone e cellulari/computer/auricolari…) e/o Wi-Fi (per navigare in internet gratuitamente connettendosi a hotspot, router wireless…).

Per far girare un OS, uno SmartPhone, necessita di requisiti hardware (processore, RAM) molto superiori a quelli dei normali cellulari.

Quali sono i principali OS per SmartPhone??

Symbian (Open Source)

Android (Open Source)

Windows Phone 7

iOS

WebOS

BlackBerry OS

Maemo (Open Source)

MeeGo (Open Source)

Bada OS

Cosa vuol dire la dicitura Open Source accanto al nome dell’OS??

Vuol dire che quel sistema operativo è libero, con i codici sorgenti disponibili a chiunque, quindi completamente modoficabile al 100% dall’utente e che  è possibile creare applicazioni per quell’OS in modo autonomo e gratuito.

Quali sono le versioni attuali dei vari OS??

Symbian: la piattaforma più diffusa è la S60, che è disponibile in due versioni  in base allo schermo del dispositivo. Se è touchscreen avrà la versione S60v5, se non è touchscreen avrà la versione S60v3. Attenzione che v3 non significa che è la versione vecchia e v5 che è nuova, stanno solo ad identificare le diverse categorie degli SmartPhone sui quali sono installate. La versione più recente è però Symbian ^3, completamente ridisegnata e programmata, e con performance nettamente migliori.

Android: la versione più recente è la 2.2 (chiamata anche Froyo), ma ci sono ancora molti device con le versioni 1.5 (Cupcake), 1.6 (Donut) o 2.1 (Eclàir). A momenti dovrebbe essere presentato Android 2.3 Gingerbread.

Windows Phone 7: è alla sua prima versione, all’inizio del nuovo anno dovrebbe essere rilasciato un aggiornamento per correggere bug ed aggiungere funzioni (come copia/incolla).

iOS: la versione più recente è la 4.2

WebOS: la versione più recente è la 2, montata sul

BlackBerry OS: la versione più recente è la 6, compatibile sia con device touchscreen che non.

Maemo: la versione più recente è la 5. Il futuro Maemo 6 è stato sostituito da MeeGo.

Bada OS: è un sistema operativo recente, la versione è quindi 1

Quali sono le caratteristiche principali dei vari OS??

Symbian: i device touchscreen (quindi S60v5) hanno uno schermo con la risoluzione di 640×360, quelli non touchscreen (quindi S60v3) di 320×240 o 240×320. La maggiorparte (e i migliori) sono Nokia, ma ci sono anche di altre marche (fra cui Samsung, LG, Sony Ericsson…). E’ impossibile stare ad elencare tutti i modelli con Symbian S60, sono tantissimi. E’ molto adatto alla multimedialità e abbastanza al lavoro, un pò meno allo svago. E’ semplice da usare, ma alcune volte si blocca e tocca riavviare il terminale. Con le nuove relase la velocità è migliorata molto, ma resta inferiore ai concorrenti, come anche nella navigazione web. La rivoluzione dovrebbe avvenire a fine Settembre con Symbian ^3.

Android: è un sistema operativo per SmartPhone sviluppato da Google (alcuni produttori lo adottano anche per i tablet, ma, a detta di Google, è attualmente inadatto). La risoluzione dei display è molto varia, ce ne sono di alte (1024×600 pixel) e di basse (320×240 pixel), ovviamente con vie di mezzo. Ci sono molte marche che producono SmartPhone Android (fra cui HTC, Motorola, Samsung, LG, SonyEricsson, Huawei, Dell, Archos) . E’ facile da usare, ha un’interfaccia grafica semplice e chiara (spesso modificata dalle case produttrici con interfaccie grafiche proprietarie, es: HTC Sense, MotoBlur, LG S-Class 3D, Samsung TouchWiz). E’ veloce e scattante, sull’Android Market si trova tutto quello che serve, ed è personalizzabile al 99%. Non è il top nella multimedialità, ma ha dei giochi belli e degli ottimi programmi di lavoro. E’ il concorrente numero 1 di iOS.

Windows Mobile: graficamente era molto simile a Windows per PC, ma nel corso del tempo è cambiato molto. La risoluzione minima è 320×240 pixel, ma ci sono tantissimi device con tantissime risoluzioni diverse. E’ il migliore per chi usa lo SmartPhone per lavorare. In multimedialità è abbastanza carente (a parte qualche modello), e non è molto intuitivo, chi non ha le dita piccole deve ricorrere all’utilizzo della stilo. La ultima versione (6.5) è un po’ più finger-friendly di quelle vecchie, ma non abbastanza. Le diverse marche personalizzano spesso la homescreen per renderla più semplice ed intuitiva, chi riesce meglio (HTC con la Sense e Samsung con TouchWiz) chi meno (Acer e Toshiba). Il primo device ad avere uno schermo touchscreen di tipo capacitivo è stato l’ HTC HD2.

iOS: è il sistema operativo montato sugli Apple iPhone/iPad/iPod Touch, è facile da utilizzare, ha un’interfaccia grafica semplice e piacevole alla vista. E’ molto veloce e non ha quasi mai rallentamenti. I programmi si possono scaricare solo dall’App Store (che conta circa 200.000 applicazioni). La compatibilità con il multitasking (aggiunto con l’update 4) dipende dalle singole applicazioni. Ha personalizzazione ridotta al minimo (suoneria, sfondo, cartelle). E’ basato interamente sul touchscreen, e supporta il multitouch. Ottima navigazione web, ma non supporta il Flash Player. E’ anche un’ottima console per videogame (ampio parco titoli su App Store, di qualità e a basso costo, massimo 7€), ma non è possibile farci girare software di terze parti, come non è possibile scambiare file via bluetooth con altri SmartPhone.

WebOS: è montato solo sui Palm Pre e Palm Pixi. E’ molto reattivo e veloce, semplice da usare. Supporta il multitasking, e non ha rallentamenti neanche con più applicazioni aperte. Non è molto multimediale, ma la qualità musicale è buona. Supporta schermi touchscreen capacitivi e il multitouch. In fututo dovrebbero uscire dei Tablet equipaggiati con versioni apposite di WebOS.

BlackBerry OS: è il sistema operativo degli SmartPhone di RIM. Ha ottime funzioni lavorative, i BlackBerry hanno quasi tutti una comoda tastiera QWERTY. Due modelli sono equipaggiati con un’ampio schermo touchscreen capacitivo (e uno QWERTY a scorrimento frontale + display touch). Supporta l’email Push.

Maemo: è montato su un solo device: il Nokia N900. E’ un sistema operativo sviluppato da Nokia basato su Linux. Per gli smanettoni lavoatori. Ottime doti multimediali, lavorative, e di gioco grazie al potente acceleratore grafico. Semplice da utilizzare, ottima navigazione web con supporto al Flash Player, browser basato su Mozilla Firefox. Dopo le prime ipotesi su Maemo 6, Nokia lo ha già mandato in pensione, annunciando che i nuovi dispositivi avranno MeeGo, un OS basato anch’esso su Linux, creato dalla fusione di Maemo e Moblin (sviluppato da Intel). MeeGo avrà supporto al multitouch, e quindi agli schermi capacitivi.

Bada OS: è montato su un solo device: il Samsung Wave S8500 (in futuro altri dispositivi, sempre Samsung, di fascia inferiore all’S8500). E’ sviluppato da Samsung per i suoi “SmartPhone”, tra virgolette perchè non si sa ancora se sarà basato sul Java o su una piattaforma dedicata. Ha ottime doti multimediali ed il supporto al multitouch. Ottimo anche per lo svago: il Samsung App (lo store di applicazioni per Bada) conta già un buon numero di titoli 3D di qualità (soprattutto porting di giochi iOS della Gameloft).

In fine, qual’e il migliore OS per SmartPhone??

Non c’è. Se fosse esistito, non ti avremmo fatto leggere tutta la pagina, ma te lo avremmo detto subito all’inizio. Ma dato che non esiste un OS migliore degli altri, questa lettura ti è servita per farti un’idea delle principali differenze. Devi sceglierlo tu, in base alle tue esigenze. Ovviamente, dopo aver scelto un OS, ti consigliamo di provarli i vari SmartPhone con quel sistema operativo, prima di comprarne uno.

Dove posso comprare uno SmartPhone??

Li puoi trovare in un qualsiasi negozio di telefonia, negozio di un operatore mobile (Centro Tim, Centro Vodafone, 3 Store…), supermercati di elettronica (MediaWorld, Unieuro, Saturn, Euronics, Expert…). Oppure li trovi anche nei negozi online in Internet, spesso a prezzi davvero bassi!

Come faccio a proteggere il mio SmartPhone??

Se è un dispositivo touchscreen, ti consigliamo prima di tutto di applicarci una pellicola protettiva sullo schermo. Inoltre puoi utilizzare delle custodie a “calzino”, o, ancora più comode, delle skin in silicone, che proteggono la cover del dispositivo da graffi e da eventuali cadute. Se sei un business-man, una custodia protettiva in pelle è il massimo. Proporta è un’ottima ditta inglese che produce custodie ed accessori per dispositivi mobili da oltre 14 anni. Potete comprare le custodie direttamente sul loro sito, cliccando sul link che trovate nella sidebar del blog.

Annunci